Jamrock Festival

BBQ Valdichiana

A Chianciano Terme, in provincia di Siena, inizia la storia di Carmine e Alessia e del loro BBQ Valdichiana. Cresciuti nel campo della ristorazione, con un ristorante di famiglia ultra ventennale, ripropongono sulla loro Ape Car, con un tocco di modernità, uno dei piatti che rappresentano in pieno la tradizione toscana: l’Hamburger di Chianina. Il pane lo fanno direttamente loro, cotto nel forno a legna. Per la carne utilizzano per il 90% Chianina e per il 10% la pregiata razza suina Cinta Senese: essendo la carne di Chianina di altissima qualità, ma molto magra, viene resa più succosa e saporita con questa aggiunta speciale, sempre tipica della loro zona. Carmine e Alessia hanno anche ascendenze partenopee, e cercano quindi di mescolare e unire le loro origini anche nei panini: nel Bufala Burger utilizzano la mozzarella di bufala al posto del Cheddar e nel BBQ Burger la provola fresca. Scegliete fra i tanti, fantasiosi e appetitosi panini di BBQ Valdichiana: non potete sbagliare!

A Chianciano Terme, in provincia di Siena, inizia la storia di Carmine e Alessia e del loro BBQ Valdichiana. Cresciuti nel campo della ristorazione, con un ristorante di famiglia ultra ventennale, ripropongono sulla loro Ape Car, con un tocco di modernità, uno dei piatti che rappresentano in pieno la tradizione toscana: l’Hamburger di Chianina.

Il pane lo fanno direttamente loro, cotto nel forno a legna. Per la carne utilizzano per il 90% Chianina e per il 10% la pregiata razza suina Cinta Senese: essendo la carne di Chianina di altissima qualità, ma molto magra, viene resa più succosa e saporita con questa aggiunta speciale, sempre tipica della loro zona. Carmine e Alessia hanno anche ascendenze partenopee, e cercano quindi di mescolare e unire le loro origini anche nei panini: nel Bufala Burger utilizzano la mozzarella di bufala al posto del Cheddar e nel BBQ Burger la provola fresca. Scegliete fra i tanti, fantasiosi e appetitosi panini di BBQ Valdichiana: non potete sbagliare!

Giamilla Bakery

Giamilla Bakery nasce da un’idea di Lorenzo ed Emanuela (della quale il secondo nome è GIAMILLA) allo scopo di far conoscere il trend dei prodotti americani sulla scia del successo delle caffetterie della nota catena “Starbucks”. Inoltre, occupandosi di viaggi e marketing, si sono innamorati di quelle meravigliose torte altissime e dei cibi provenienti da varie culture. I bakerycafè sono locali trendissimi, da New York a Londra ma ora anche a Milano e Roma, e sono a metà tra una pasticceria con torte altissime e cupcake colorati e un bar dove ti puoi sorseggiare un mug di americano – quello vero! – o caramel macchiato. Loro hanno pensato di farlo su ruote, e precisamente su un Piaggio Porter, con un format piccolo e accattivante. Sul truck propongono i famosi “bagel”, panini col buco ricoperti di semi, dalla cottura particolare, farciti con salmone norvegese e creamcheese, oppure con carne pastrami di manzo che è una punta di petto magrissima che viene speziata e cotta al vapore. I cupcakes di GiamillaBakery sono artigianali, così come i cookies, i brownies, i muffin e i pancakes che vengono serviti con sciroppo d’acero canadese del Vermont. In estate si possono gustare gli “smoothies”, frullati con polpa di frutta tropicale e granola yogurt. Tutti i prodotti sono accuratamente preparati nel laboratorio di Bergamo.

Giamilla Bakery nasce da un’idea di Lorenzo ed Emanuela (della quale il secondo nome è GIAMILLA) allo scopo di far conoscere il trend dei prodotti americani sulla scia del successo delle caffetterie della nota catena “Starbucks”. Inoltre, occupandosi di viaggi e marketing, si sono innamorati di quelle meravigliose torte altissime e dei cibi provenienti da varie culture. I bakerycafè sono locali trendissimi, da New York a Londra ma ora anche a Milano e Roma, e sono a metà tra una pasticceria con torte altissime e cupcake colorati e un bar dove ti puoi sorseggiare un mug di americano – quello vero! – o caramel macchiato. Loro hanno pensato di farlo su ruote, e precisamente su un Piaggio Porter, con un format piccolo e accattivante.

Sul truck propongono i famosi “bagel”, panini col buco ricoperti di semi, dalla cottura particolare, farciti con salmone norvegese e creamcheese, oppure con carne pastrami di manzo che è una punta di petto magrissima che viene speziata e cotta al vapore. I cupcakes di GiamillaBakery sono artigianali, così come i cookies, i brownies, i muffin e i pancakes che vengono serviti con sciroppo d’acero canadese del Vermont. In estate si possono gustare gli “smoothies”, frullati con polpa di frutta tropicale e granola yogurt. Tutti i prodotti sono accuratamente preparati nel laboratorio di Bergamo.

Osteria Argentina

L’Osteria Argentina propone la cottura di carni tipica dell’Argentina e Italiana, dove troverete una vasta gamma di proposte gustose, dall’Asado Argentino, al Choripan, Lomitos, Spiedini di Carne, Grigliata Romagnola, Maialino allo Spiedo, sino alle carni cotte come nel Medioevo, con sistemi e spezie tipiche dell’epoca. Piatti gustosi e al tempo stesso raffinati, grazie anche a carni di provenienza locale, mentre le verdure e i condimenti utilizzati (quali salse tipiche o olio extravergine di oliva) sono provenienti da coltivazioni all’interno della provincia di Rimini o della Romagna e selezionati da GiroVagando. Propongono vari tipi di hamburger prodotti con una ricetta particolare con solo bovini di ottima qualità di angus argentino il tutto condito con salse di produzione propria e panini con vari taipi di carni e salsicce.

L’Osteria Argentina propone la cottura di carni tipica dell’Argentina e Italiana, dove troverete una vasta gamma di proposte gustose, dall’Asado Argentino, al Choripan, Lomitos, Spiedini di Carne, Grigliata Romagnola, Maialino allo Spiedo, sino alle carni cotte come nel Medioevo, con sistemi e spezie tipiche dell’epoca. Piatti gustosi e al tempo stesso raffinati, grazie anche a carni di provenienza locale, mentre le verdure e i condimenti utilizzati (quali salse tipiche o olio extravergine di oliva) sono provenienti da coltivazioni all’interno della provincia di Rimini o della Romagna e selezionati da GiroVagando.

Propongono vari tipi di hamburger prodotti con una ricetta particolare con solo bovini di ottima qualità di angus argentino il tutto condito con salse di produzione propria e panini con vari taipi di carni e salsicce.

Meatball Family

Quando un noto imprenditore dell’ entertainment e della ristorazione milanese mette a frutto le sue competenze e la passione per creare un format inedito, il risultato non può essere che sorprendente. Così Roberto Galli, storico innovatore delle night-life milanese e fondatore dell’Hollywood Rythmotheque, con la collaborazione di Michela Canevari (imprenditrice), lancia l’idea di costruire un progetto attorno alla Meatball, la polpetta italiana tanto amata negli Stati Uniti. Il duo si allarga accogliendo in squadra il giornalista sportivo Luca Serafini e l’attore Diego Abatantuono che vede concretizzarsi nel progetto un sogno desiderato da tempo, il food consultant Nadir Malago’ (che elabora la replicabilita’ del format e sviluppa il progetto On the road e Street Food Restaurant) e gli imprenditori Franco Megali, Stefano Moccagatta e Giulio Morbelli. Meatball Family è un’idea nuova che prende le mosse dell’antica tradizione culinaria. L’arredamento e lo stile del locale rievocano gli ambienti dell’America del Nord: si apre la porta e ci si accomoda in un cool place dal carattere internazionale. Però le ricette, le materie prime e i vini di altissima qualità, quelli sono una passione italiana. Il nome Meatball Family, tradotto in “La Famiglia delle Polpette”, nasce dalla coniugazione “all’americana” di uno dei concetti più importanti dell’italianità in cucina: la famiglia che si raduna attorno alla tavola è infatti l’ambiente in cui nascono alcune delle più importanti ricette della nostra tradizione.

Quando un noto imprenditore dell’entertainment e della ristorazione milanese mette a frutto le sue competenze e la passione per creare un format inedito, il risultato non può essere che sorprendente. Così Roberto Galli, storico innovatore delle night-life milanese e fondatore dell’Hollywood Rythmotheque, con la collaborazione di Michela Canevari (imprenditrice), lancia l’idea di costruire un progetto attorno alla Meatball, la polpetta italiana tanto amata negli Stati Uniti. Il duo si allarga accogliendo in squadra il giornalista sportivo Luca Serafini e l’attore Diego Abatantuono che vede concretizzarsi nel progetto un sogno desiderato da tempo, il food consultant Nadir Malago’ (che elabora la replicabilita’ del format e sviluppa il progetto On the road e Street Food Restaurant) e gli imprenditori Franco Megali, Stefano Moccagatta e Giulio Morbelli.

Meatball Family è un’idea nuova che prende le mosse dell’antica tradizione culinaria. L’arredamento e lo stile del locale rievocano gli ambienti dell’America del Nord: si apre la porta e ci si accomoda in un cool place dal carattere internazionale. Però le ricette, le materie prime e i vini di altissima qualità, quelli sono una passione italiana. Il nome Meatball Family, tradotto in “La Famiglia delle Polpette”, nasce dalla coniugazione “all’americana” di uno dei concetti più importanti dell’italianità in cucina: la famiglia che si raduna attorno alla tavola è infatti l’ambiente in cui nascono alcune delle più importanti ricette della nostra tradizione.

la cokkia

La Cokkia: New concept of street pizza.
Tutto ciò nasce dall’unione di tre ragazzi con un’idea comune: creare un prodotto nuovo e sfizioso da proporre in giro per l’Italia con il loro FoodTruck.
L’unione sapiente di sapori, la capacità di elevazione delle arti della tradizione, come la cottura a legna e la lievitazione naturale, in un prodotto nuovo, la continua fucina di idee, sperimentazioni e nuove proposte, fanno delLa Cokkia una tappa da non perdere al Jamrock Festival!

La Cokkia: New concept of street pizza.
Tutto ciò nasce dall’unione di tre ragazzi con un’idea comune: creare un prodotto nuovo e sfizioso da proporre in giro per l’Italia con il loro FoodTruck.
L’unione sapiente di sapori, la capacità di elevazione delle arti della tradizione, come la cottura a legna e la lievitazione naturale, in un prodotto nuovo, la continua fucina di idee, sperimentazioni e nuove proposte, fanno delLa Cokkia una tappa da non perdere al Jamrock Festival!

paprika

Paprika: la microfriggitoria itinerante.
Involtini, samosa, falafel, frittura, polpette.. questa è solo una parte delle loro squisitezze tutte da provare.
Gentilezza e cortesia sono di casa, che assieme a qualità e professionalità sono le parole d’ordine di questa attività! Provare per credere 😉

Paprika: la microfriggitoria itinerante.
Involtini, samosa, falafel, frittura, polpette.. questa è solo una parte delle loro squisitezze tutte da provare.
Gentilezza e cortesia sono di casa, che assieme a qualità e professionalità sono le parole d’ordine di questa attività! Provare per credere 😉